Diario di famiglia. Opere di Edoardo, Nerio e Bruno Beltrami

Edoardo Beltrami è pittore completo che spazia con grande tecnica dalla natura morta al ritratto, al paesaggio, con una sapiente e costante ricerca cromatica a cogliere la luce tenue e mai nitida del paesaggio mantovano e spesso l’essenza di una Mantova che non c’è più. Il suo percorso coloristico e figurativo lo porta, nelle ultime opere, alla scelta di rappresentare un solo elemento, cielo o acqua, come a dissolversi in modo totalizzante in una luce che sembra sempre a portata di mano pur senza essere mai raggiungibile.

In una stessa opera di Nerio Beltrami possono coesistere stili ed elementi molto diversi tra loro, quali figurativo e informale, surreale e iperreale, a rompere gli schemi unitari e a far convivere liberamente componenti istintive-pulsionali e razionali. Al surrealismo morbido degli inizi, il pittore accosta ora un tono favolistico e ora una grafica da pagina pubblicitaria a creare una scatola cinese di trompe l’oeil multipli, rovesciati, geometrici, inattesi, cambiando continuamente le prospettive e invitando l’osservatore a mantenere viva la propria capacità di guardare.

Dopo gli anni di apprendistato figurativo e coloristico dal padre Edoardo e gli anni del tema della rottura tra uomo e natura, che porta il pittore ad una progressiva essenzializzazione di forme e colori, con il nuovo secolo la mano di Bruno Beltrami riscopre il paesaggio e l’esplorazione di tonalità cromatiche per lui inusuali, ad aprire nuove prospettive in cui la presenza antropica, quando c’è, non è più tarlo dannoso, ma elemento naturale tra gli altri, come accade nella serie di tele in cui protagoniste sono le case.

Presso il museo diocesano Francesco Gonzaga di Mantova dal 13 al 28 settembre 2014.

Prenotazione di una visita al museo Francesco Gonzaga e alle mostre temporanee di Mantova e Sabbioneta con guida turistica autorizzata.

Contatti

Arrivederci


Lingua

🇮🇹 Italiano  🇬🇧 English  🇫🇷 Français
🇪🇸 Español 


Cerca


Hanno detto

Posdomani torneremo a Mantova con degli amici e vorremmo visitarla di nuovo con te - Roberto C, Italia


Argomenti

AlbertiarazziarcheologiaarchitetturaBeltramicucinaduomoFederico II GonzagafilateliafolclorefotografiaGiulio RomanoinformaticaIsabella D'EsteLanfrancolibriMantegnaMatilde di CanossaMonteverdimostreMuseo Francesco GonzagamusicanaturaPalazzo D'ArcoPalazzo della RagionePalazzo DucalePalazzo TePiazza SordellopitturaRaffaelloSabbionetaSant'AndreaSanta Barbarasculturasportstoriastreet artTizianoUnescoVerdiVincenzo GonzagaZandomeneghi


Rubriche

Il punto
Informazioni utili
Lampi di stampa
Mostre passate
Mostre virtuali
Twittagram


Letture

Publio Filippo Mantovano Formicone


Ricorrenze mantovane

Il 1° marzo 1797 Napoleone entra per la prima volta a Mantova


Segui

Feed Rss
Parrot


Rete

Litterae.eu
Libri Finisterrae


© Mantova Guide 2009-2024. All rights reserved. Site design by Litterae.eu.
Info GDPR EU 2016/679: no cookies used, no personal data collected.