Il Tracciato Dell'antico Ghetto Di Mantova

Fino alla fine del '500 la comunità ebraica di Mantova gode di condizioni non particolarmente oppressive rispetto ad altre zone d'Europa; alla corte dei Gonzaga alcuni membri della comunità, come Leone de' Sommi, hanno anche un importante ruolo culturale. Un ghetto in città è istituito con riluttanza dal duca Vincenzo I Gonzaga su ripetute e sempre più pressanti insistenze papali nominalmente nel 1602, ma diviene operativo solo nel 1612.
Il cartografo e prefetto ducale delle acque Gabriele Bertazzolo nella sua pianta a volo d'uccello della città, conosciuta con il nome di Urbis Mantuae Descriptio e ristampata in versione definitiva nel 1628, due anni dopo la sua morte, indica con chiarezza anche le porte del ghetto; si possono vedere evidenziate nel particolare qui accanto. Nel gennaio del 1798 quelle stesse porte vengono smantellate dalle truppe napoleoniche.
Nel 1938 è abbattuta la sinagoga maggiore, o Scuola Grande, che sorgeva tra le attuali via Calvi e via Scuola Grande: degli interni resta testimonianza in una stampa di inizio '800. È invece sopravvissuta la cosiddetta Casa del Rabbino, realizzata sul finire del XVII secolo dal fiammingo Frans Geffels, architetto e prefetto delle fabbriche gonzaghesche.

Nonostante il passare dei secoli, è piuttosto facile ancora oggi individuare e percorrere il tracciato dell'antico ghetto ebraico della città di Mantova, come si evince dalla cartina riportata qui a lato.

Prenota una visita guidata alla scoperta del centro di Mantova e delle tracce dell'antica presenza ebraica in città.

Contatti

🖭📞 +39 0376 158 6243
📨 mantovaguide@litterae.eu


Lingua

🇮🇹 Italiano  🇬🇧 English  🇫🇷 Français
🇪🇸 Español  🇩🇪 Deutsch  🇵🇹 Português
🇩🇰 Dansk  🇷🇺 Русский


Cerca


Hanno detto

A nome di tutto il nostro gruppo vorrei ringraziarla dell'ottima guida per la visita del Palazzo Ducale, che ha spiegato tutto in modo molto chiaro anche per noi che siamo di lingua straniera - Elisabeth W, Svizzera


Argomenti

AlbertiarazziarcheologiaarchitetturaBeltramicucinaduomoFederico II GonzagafilateliafolclorefotografiaGiulio RomanoinformaticaIsabella D'EsteLanfrancolibriMantegnaMatilde di CanossaMonteverdimostreMuseo Francesco GonzagamusicanaturaPalazzo D'ArcoPalazzo della RagionePalazzo DucalePalazzo TePiazza SordellopitturaRaffaelloSabbionetaSant'AndreaSanta Barbarasculturasportstoriastreet artTizianoUnescoVerdiVincenzo GonzagaZandomeneghi


Rubriche

Biblioteca mantovana
Il punto
Informazioni utili
Lampi di stampa
Mostre passate
Mostre virtuali
Twittagram


Letture

Alessandro Luzio Isabella d'Este e il Sacco di Roma


Ricorrenze mantovane

Mmh... 29 gennaio...
Suggerimenti per la data di oggi?


Segui

Feed Rss
Parrot


Rete

Litterae.eu
Libri Finisterrae


© Mantova Guide 2009-2023. All rights reserved. Site design by Litterae.eu.
Info GDPR EU 2016/679: no cookies used.
P.IVA 02198370203